Consolidamento delle fondazioni e della struttura di un Centro Commerciale ESP - Ravenna

    LUOGO: Centro Commerciale ESP Ravenna (RA) Italia
    ANNO: 2009
    DURATA CANTIERE: 9 giorni lavorativi

    IL PROBLEMA

    Avvallamenti della pavimentazione e cedimenti della struttura

    LA SOLUZIONE

    Consolidamento delle fondazioni e della struttura - tecnologia Uretek Floor Lift® e Uretek Deep Injections®

    Con la sua galleria di oltre 15.000 mq, 70 negozi ed un parcheggio con circa 2000 posti auto, il Centro Commerciale di Via Classicana a Ravenna è una struttura costituita da un telaio in calcestruzzo armato con fondazioni a plinti su pali profondi da 11 a 13 metri.

    IL PROBLEMA

    La pavimentazione presentava avvallamenti diffusi e più o meno marcati su ampie zone di superficie. Alcune delle pareti di tamponamento che separano le singole unità commerciali, mostravano lesioni di diversa serietà su parte del loro sviluppo, mentre la struttura principale, fondata su pali, non risultava danneggiata. I cedimenti delle strutture in elevazione, poggianti sulla pavimentazione, mostravano fessurazioni a 45°.

     

    Perché il committente ha scelto Uretek:

    • rapidità: attenta pianificazione e programmazione dei tempi di esecuzione che permettevano di realizzare l’opera in tempi relativamente brevi;
    • costi competitivi;
    • non invasività: l’intervento non avrebbe bloccato le attività commerciali e non avrebbe sporcato l’area, né prodotto scarti di lavorazione;
    • monitoraggio continuo del lavoro: le attività sarebbero state sottoposte a controllo laser in tempo reale da personale altamente qualificato;
    • applicazione delle tecnologie esclusive Uretek Floor Lift® e Uretek Deep Injections® che iniettano nel terreno delle speciali resine espandenti ad alta pressione di rigonfiamento che compattano il terreno e stabilizzano le strutture;
    • attenzione all’ambiente: la miscelazione fuori terra delle resine Uretek® genera un prodotto finale inerte, che non rilascia eluati nel terreno e nelle eventuali falde presenti.

    LA SOLUZIONE

    Dovevamo raggiungere due obiettivi:
    1.  riempire i vuoti presenti all’interfaccia terreno-pavimentazione ripristinando la planarità;
    2. aumentare la capacità portante del sottofondo tra le quote di -1,80 metri e -0,80 metri dal piano di calpestio interno. 

    Per consolidare  il sottofondo abbiamo scelto la tecnologia Uretek Deep Injections®, ed eseguito iniezioni profonde a risalita controllata con metodologia “a colonna” mentre sul terreno più “superficiale”, all’interfaccia terreno-pavimentazione, siamo intervenuti con tecnologia Uretek Floor Lift®. Complessivamente abbiamo trattato circa 470 mq di pavimentazione, distribuiti lungo le pareti perimetrali dell’area commerciale denominata “Game7”.
    L’intervento è durato 9 giorni lavorativi.


    Osservazioni

    Organizzando turni di più squadre impegnate esclusivamente in orario serale e notturno, abbiamo operato senza causare alcun blocco delle attività commerciali.

    IL PROGETTO NEL DETTAGLIO

    Indagini conoscitive

    Mentre la struttura principale del centro commerciale è costituita da un telaio in cemento armato con fondazioni a plinti su pali, la pavimentazione interna è formata da elementi a piastra in calcestruzzo armato. Le piastre poggiano su un sottofondo granulare, di altezza variabile tra 1,20 metri e 1,80 metri, riportato a partire dal piano di campagna senza esecuzione di scavi.
    Le indagini svolte prima dell’intervento avevano indagato i volumi di terreno sottostanti la pavimentazione utilizzando indagini georadar per l’individuazione dei vuoti e dei sottoservizi esistenti e videoispezioni dei sottoservizi stessi.

    Intervento
    La tecnologia Uretek Deep Injections® consiste nell’addensamento in profondità del terreno attraverso l’iniezione di resine poliuretaniche ad alta pressione di rigonfiamento. Le resine, espandendosi, trasmettono al volume solido circostante un’azione di compattazione che produce un aumento della consistenza e quindi della capacità portante del terreno stesso.
    Al fine di interessare tutto il volume di terreno da trattare, abbiamo realizzato le iniezioni posizionando i condotti ad un interasse regolare di 1,2 metri circa lungo tre allineamenti paralleli alle murature perimetrali interne dell’area commerciale denominata “Game7”. Abbiamo posizionato un allineamento in prossimità delle murature e gli altri due a distanza di circa 1,0 metri dalle murature, su ciascun lato. Abbiamo iniettato la resina espandente a una profondità compresa tra le quote di - 1.80 metri e - 0.80 metri rispetto al piano di calpestio interno, sfilando il tubo d’iniezione a velocità controllata durante l’erogazione della resina.
    Utilizzando la tecnologia Uretek Floor Lift®, abbiamo poi realizzato delle iniezioni localizzate subito sotto la soletta di pavimentazione; in questo modo abbiamo saturato i vuoti presenti oltre a permettere il sollevamento controllato di alcune porzioni dell’area d’intervento.

    Prove di controllo
    Per verificare il buon esito dell’intervento di consolidamento del terreno abbiamo eseguito:

    • livellazioni laser durante l’esecuzione delle iniezioni per un monitoraggio continuo della pavimentazione;
    • sei prove penetrometriche dinamiche, tre prima dell’intervento e tre dopo, per verificare l’incremento di capacità portante;
    • livellazioni di precisione (±0,01 mm), eseguite per alcuni mesi dopo l’intervento, che hanno confermato un sollevamento controllato della pavimentazione compreso fra 0,5 e 6,0 mm.