Sollevamento e consolidamento delle fondazioni di un aeroporto - Ginevra, Svizzera

    LUOGO: Aeroporto Internazionale di Ginevra Svizzera
    ANNO: 2008

    IL PROBLEMA

    Cedimento della pavimentazione delle piste e delle aree di sosta degli aerei

    LA SOLUZIONE

    Consolidamento delle fondazioni - tecnologia Uretek Floor Lift®

    Situato a meno di 5 chilometri dal centro della città, con una media di 12 milioni di passeggeri all'anno e 177.000 velivoli in transito, l’aeroporto di Ginevra (Geneva Cointrin International Airport) ospita l’International Air Transport Association (IATA) e l’Airports Council International (ACI).

    IL PROBLEMA

    Il carico dei velivoli aveva nel tempo determinato un cedimento non uniforme delle piastre in calcestruzzo armato che compongono alcune zone delle piste e delle aree di sosta degli aerei, dando luogo a pericolosi e inaccettabili dislivelli tra piastra e piastra.

     

    Perché il committente ha scelto Uretek:

    • rapidità: attenta pianificazione e programmazione dei tempi di esecuzione che permettevano di realizzare l’opera in tempi relativamente brevi;
    • costi competitivi;
    • non invasività: non avrebbe sporcato l’area né prodotto scarti di lavorazione;
    • monitoraggio continuo del lavoro: le attività sarebbero state sottoposte a controllo laser in tempo reale da personale altamente qualificato;
    • applicazione della tecnologia esclusiva Uretek Floor Lift® che inietta nel terreno una speciale resina espandente ad alta pressione di rigonfiamento che compatta il terreno e stabilizza le strutture;
    • attenzione all’ambiente: la miscelazione fuori terra delle resine Uretek® genera un prodotto finale inerte, che non rilascia eluati nel terreno e nelle eventuali falde presenti.

    LA SOLUZIONE

    Abbiamo utilizzato la tecnologia Uretek Floor Lift ®, studiata appositamente per risolvere problemi di questo tipo. Iniettando una speciale resina espandente nel terreno, sotto la soletta di calcestruzzo delle piastre, abbiamo saturato i vuoti presenti e rinforzato il terreno sottostante. Una volta ristabilito il pieno contatto tra pavimentazione e sottofondo, la resina, continuando la sua espansione, ha prodotto il sollevamento della pavimentazione ed il ripristino della planarità.

     

    Osservazioni
    Interveniamo regolarmente con operazioni di manutenzione su varie zone delle piste dell’aeroporto ginevrino dal 1997; abbiamo consolidato il terreno sottostante la pavimentazione aeroportuale in varie zone, nel 2002 e nel 2008, sempre con successo.

    Fra i molti vantaggi che l’impiego della tecnologia Uretek Floor Lift ® offre, è particolarmente apprezzata la possibilità di utilizzare la zona trattata subito dopo l’intervento.

    IL PROGETTO NEL DETTAGLIO

    L’aeroporto di Ginevra è stato costruito sopra una palude bonificata. Il continuo transito degli aerei con i loro carichi sempre crescenti ha sottoposto le piastre in calcestruzzo poste alla base  delle piste e delle zone di parcheggio a sollecitazioni dinamiche elevate che hanno causato nel tempo cedimenti differenziali del terreno. I cedimenti differenziali, a loro volta, hanno portato alla formazione di avvallamenti sulle piastre e “scalinamenti” tra piastra e piastra compromettendo la sicurezza e l'efficienza dello scalo di Ginevra.

    Abbiamo progettato l’intervento dopo aver acquisito i dati relativi alla stratigrafia e consistenza del terreno e allo spessore e composizione delle piastre in cemento armato.
    Perforazione: utilizzando trapani manuali abbiamo eseguito fori di diametro inferiore a 3 cm con un interasse compreso tra 1 e 2 metri.
    Iniezione: abbiamo iniettato la resina allo stato liquido ma già in fase d’espansione; in pochi istanti la reazione chimica ha provocato un aumento di volume di 10-15 volte rispetto allo stato iniziale.
    Sollevamento e consolidamento: abbiamo continuato a iniettare la resina espandente fino al raggiungimento della completa saturazione dei vuoti e al completo addensamento del terreno. Da questo punto in poi il protrarsi delle iniezioni ha prodotto il sollevamento della struttura. 

    Monitoraggio: sulla pavimentazione, ma a debita distanza dalla zona d’iniezione, abbiamo posizionato livelli laser in grado di rilevare movimenti anche millimetrici delle piastre. In questo modo abbiamo ristabilito la corretta planarità con grande precisione.

    Per non intralciare le normali operazioni aeroportuali siamo spesso intervenuti di notte.
    Una nostra squadra composta da due tecnici specializzati è in grado di trattare circa 1.000 mq di pavimentazione in 5 notti. 

    LUC SCHOBER Vice Direttore della manutenzione Aeroporto di Ginevra:
    “Uretek Floor Lift ® è una soluzione rapida e pulita che garantisce la stabilità della fondazione per parecchi anni prolungando la vita utile della pista. Le squadre che hanno realizzato l’intervento sono state molto efficienti e conoscono bene il loro lavoro. Questo metodo ci soddisfa e lo utilizzeremo ancora negli anni a venire”.