Consolidamento fondazione pilone ponte ferroviario Ripabottoni

    LUOGO: Ponte ferroviario, linea ITALIA
    ANNO: 2021
    DURATA CANTIERE: 4 giorni
    DIMENSIONE CANTIERE: 32mq

    IL PROBLEMA

    Bassa portanza del terreno sul quale è prevista la realizzazione di una platea di fondazione.

    LA SOLUZIONE

    Consolidamento preventivo del terreno di fondazione con iniezione di resina espandente Uretek Geoplus – Sistema di iniezione Multipoint con tecnologia Uretek Deep Injections.

    La struttura risale in origine alla fine dell’800 ed è stata realizzata in muratura di mattoni pieni. La fondazione è in mattoni con piano di posa posto ad una profondità indicativa di circa 1,5 - 1,8 m dal piano campagna. L’intervento riveste un carattere provvisorio in quanto propedeutico alla realizzazione di una platea di fondazione definitiva fondata su micropali.

    IL PROBLEMA

    Le esigenze del cliente
    Era necessario impattare il meno possibile sulla circolazione ferroviaria, si doveva quindi intervenire in tempi rapidi per mettere in sicurezza il pilone del ponte ferroviario.

    Perché è stata scelta la soluzione Uretek:

    • Rapidità
      attenta pianificazione e programmazione dei tempi di esecuzione che permettevano di realizzare l’opera in pochi giorni lavorativi;
    • Non invasività
      l’intervento proposto da Uretek non necessitava l’interruzione del traffico ferroviario, non avrebbe sporcato l’area né prodotto scarti di lavorazione;
    • Monitoraggio continuo del lavoro
      le attività sarebbero state sottoposte a controllo in tempo reale mediante tecnologia laser;
    • Applicazione della tecnologia esclusiva Uretek Deep Injections®
      che grazie alla speciale resina espandente Uretek Geoplus®, ad un’alta pressione di rigonfiamento, compatta il terreno e stabilizza le strutture;
    • Attenzione all’ambiente
      la miscelazione fuori terra delle resine Uretek® genera un prodotto finale inerte, che non rilascia eluati nel terreno e nelle eventuali falde presenti.
    • Uretek in Francia è qualificata da SNFC per know-how nel settore ferroviario.

    LA SOLUZIONE

    L’intervento di consolidamento ha riguardato il terreno sottostante la fondazione di un pilone di ponte ferroviario, mediante iniezioni di resina espandente Geoplus con tecnologia Uretek Deep Injections, eseguite su una superficie di dimensioni di circa 4,0 X 8,0 m.

    L'INTERVENTO NEL DETTAGLIO

    Tecnologia applicata
    L’intervento ha previsto l’utilizzo del sistema di iniezioni Uretek Multipoint. Le principali caratteristiche del sistema sono le seguenti: 
    Realizzazione nel terreno una maglia di iniezione molto fitta e regolare; 
    Localizzare la miscela nei pressi delle sorgenti di iniezione evitando dispersioni ovvero discontinuità di trattamento.

    Sono state eseguite perforazioni lungo il perimetro del manufatto con diverse inclinazioni al fine di raggiungere il volume di terreno sotto la fondazione. L’interasse delle perforazioni è stato di 1,00 m per quelle perimetrali al manufatto e sempre di 1,00 m ma poste a metà del precedente interasse per quelle inclinate.

    consolidamento-fondazione-pilone-ponte-ferroviario-

     

    intervento-consolidamento-fondazione-pilone-ponte-ferroviario

     

    intervento-consolidamento-fondazione-pilone-ponte

     

    consolidamento-fondazione-pilone-ponte-con-iniezioni-resine-espandenti-uretek

     

    La fondazione risulta essere costituita da un nucleo principale in laterizi pieni e da cordoli ed elementi di completamento in c.a. sovrapposti alla struttura in muratura. Nel corso delle perforazioni è stata rilevata la profondità d’imposta della fondazione variabile tra -0.80 m e -1,60 m dall’estradosso della stessa, affiorante a piano campagna.

    Monitoraggio laser
    Durante le operazioni di iniezione della resina, al fine di monitorare gli eventuali spostamenti verticali della struttura, si è fatto uso di strumentazione laser con precisione di ± 0,5 mm.

    Prove penetrometriche 
    L’esito positivo dell’intervento è stato controllato con prove penetrometriche dinamiche comparative che permettono di apprezzare l’incremento dei parametri meccanici dei volumi di terreno iniettati. In particolare sono state eseguite due prove pre-niezione e due prove prove post-intervento. Le prove post intervento hanno dato rifiuto strumentale immediatamente al disotto del piano d’imposta della fondazione.

    consolidamento-fondazione-pilone-ponte-con-iniezioni-resine-espandenti