Arresto infiltrazioni d’acqua nella parete controterra di un magazzino - Bolzano

    LUOGO:Magazzino Cartolibreria-Bolzano - Italia
    DURATA CANTIERE: 8 ore di lavoro

    IL PROBLEMA

    Infiltrazioni d’acqua dalla parete controterra del magazzino

    LA SOLUZIONE

    Arresto infiltrazioni - riempimento e saturazione della cavità con iniezioni di resina- tecnologia Uretek Water Barrier®

    L’intervento ha interessato il magazzino di una cartolibreria posto al secondo piano interrato di uno stabile nel centro di Bolzano. Le pareti controterra, aventi uno spessore di circa 70 cm, sono state realizzate in pietra (60 cm.) e ricoperte con una rasatura superficiale di calcestruzzo (10 cm).

    IL PROBLEMA

    Infiltrazioni d’acqua dalla parete controterra del magazzino con conseguenti allagamenti della pavimentazione.

    Perché è stata scelta la soluzione Uretek:

    • Rapidità
    • Costi competitivi
    • Non invasività
      l’intervento proposto non avrebbe alterato l’estetica della muratura, non avrebbe sporcato l’area né prodotto scarti di lavorazione;
    • Monitoraggio del lavoro
      mediante tecnologia laser;
    • Tecnologia Uretek Water Barrier®
      che utilizza la doppia azione risolutiva della resina espandente e del gel saturante;
    • Applicazione della resina Uretek Idro CP200
      con caratteristiche meccaniche paragonabili a quelle delle normali malte di allettamento, non subisce dilavamento ed è impermeabile;
    • Trattamento uniforme
      in ogni punto della struttura muraria;
    • Attenzione all’ambiente
      la miscelazione fuori terra delle resine Uretek® genera un prodotto finale inerte, che non rilascia eluati nel terreno e nelle eventuali falde presenti.

    magazino_bolzano_5

     

    LA SOLUZIONE

    Grazie alla tecnologia Uretek Water Barrier®, abbiamo definitivamente allontanato l’acqua da tutta la struttura interrata senza la necessità di opere di demolizione e/o movimento terra. Uretek Water Barrier® è un sistema brevettato che utilizza la doppia azione risolutiva della resina espandente e del gel saturante: la resina sigilla le cavità più grandi e confina il volume di terreno che, successivamente, viene saturato completamente con le iniezioni di gel. L’intervento ha interessato una superficie di 17,60 mq di muratura interrata, come indicato nella planimetria. L’intervento, realizzato con iniezioni a geometria standard ha richiesto circa 8 ore di lavoro.