SISMABONUS 110% ???

    COME GESTIRE TUTTA LA PRATICA

    CHIEDI INFORMAZIONI AD UN NOSTRO ESPERTO

    CLICCA QUI

    Chi può beneficiarne?

    • Condomini, Monofamiliari, Persone fisiche

     

    Quali immobili possono beneficiarne?

    • Edifici a prevalente destinazione residenziale

    L’applicazione del Sismabonus 110% è limitata agli edifici “non commerciali” ubicati nelle zone sismiche 1, 2 e 3 di cui al DPCM 3274 del 20/03/2003 e successive modifiche.

    mappa-classificazione-sismica-aprile-2021-provincia

    Quali interventi possono rientrare nei benefici?

    • Messa in sicurezza statica e riduzione della vulnerabilità sismica
    1. trainanti interventi di cui all’art.16, co. 1bis-1septies del DL 63/2013 convertito con modifiche nella legge 90/2013
    2. trainati installazione di impianti fotovoltaici con contestuale o successiva installazione di sistemi di accumulo abbattimento barriere architettoniche

     

    Come posso fruirne?

    • Dichiarazione redditi, cessione credito, sconto in fattura

     

    Quali sono le tempistiche per beneficiare del SISMABONUS 110%?


     

    Monofamiliari/ Mono proprietà fino a 4 unità

    Dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022

    (al 31 dicembre 2022 se il 60% dei lavori è concluso entro il 30 giugno 2022)

     

     

     

    Condomini

    Dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2022

     

     

     

    IACP

    Dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2023

    (o 31 dicembre 2023 se il 60% dei lavori è concluso entro il 30 giugno 2023)

     

     

     

    Quanto è il limite di spesa di cui si può beneficiare con il SISMABONUS 110%?

    • Monofamiliari

    Limite di spesa massimo 96.000 euro unico per abitazione e pertinenza

    • Condomini

    Limite di spesa massimo 96.000 euro moltiplicato per il numero delle unità che compongono il condominio, comprese le pertinenze

     

    In quanti anni posso detrarre le spese sostenute ?

    La detrazione fiscale è prevista in 5 rate annuali a partire dall’anno successivo dalla fine dei lavori.

     

    Gli interventi Uretek rientrano nei benefici del SISMABONUS 110%?

    Uretek propone interventi di riduzione della vulnerabilità sismica o di messa in sicurezza statica che possono beneficiare delle agevolazioni Sismabonus 110%. Gli interventi eseguiti da Uretek interessano principalmente il terreno di fondazione che è classificato come parte comune dell’edificio.

     

    Uretek gestisce la documentazione e le pratiche SISMABONUS 110%?

    Sì, grazie al supporto di un partner tecnico (TAXKREDIT SRL)

     

    Il committente deve raccogliere della documentazione?

    Sì, Uretek fornisce una dettagliata lista (Check list) che indica i documenti da presentare per beneficiare del SISMABONUS 110% in caso di committenza unifamiliare o condomini/bifamiliari.

     

    Quali sono le figure professionali necessarie a supporto per la gestione della pratica SISMABONUS 110%?

    Il Progettista/Asseveratore.

    Uretek offre lo sconto in fattura grazie al supporto di un proprio Commercialista/Advisor Tecnico, che attraverso una sua piattaforma proprietaria è in grado di gestire tutta la pratica SISMABONUS 110%.

     

    E’ possibile gestire la pratica SISMABONUS 110% con un proprio istituto di credito / piattaforma?

    Sì, Uretek in tal caso fornirà la prestazione del solo intervento.

     

    Quanto costa al Committente l’intervento che rientra nel SISMABONUS 110%?

    Se il Committente decide di cedere il credito ad Uretek riceverà lo sconto direttamente in fattura per l’intero importo dell’intervento, pertanto non ci sarà alcun esborso economico da parte del Committente.

     

    Le prestazioni dei professionisti possono essere incluse nel SISMABONUS 110%?

    Sì, importante che le prestazioni siano propedeutiche all’intervento Uretek.

     

    L’indagine geologica/geotecnica può essere inserita nel beneficio SISMABONUS 110%?

    Sì, può rientrare nel beneficio fiscale SISMABONUS 110% quando propedeutico all’intervento Uretek.

     

    Quali sono le documentazioni necessarie che deve redigere il progettista / asseveratore?

    • Titolo abilitativo (permessi, autorizzazioni, CILA, SCIA, etc.) completa di elaborati grafici
    • Copia della ricevuta di deposito titolo abilitativo
    • Comunicazione di inizio lavori all’ASL competente (se richiesta per il tipo di intervento)
    • Fotografie ante intervento
    • Dichiarazione che l’immobile oggetto di interventi di riduzione del rischio sismico è situato in zona sismica 1, 2 o 3, Allegato A, O.P.C.M. n. 3274/2003
    • Asseverazione sismica ante inizio lavori (Allegato B Decreto MIT 28 febbraio 2017, n. 58)
    • Computo metrico dell'intervento, dichiarazione prezzari utilizzati, completo del quadro riepilogativo degli interventi ed eventuale relazione nuovi prezzi.
    Consolidamento terreno di fondazione - Condominio residenziale “Il Bosco” - L’Aquila

    PREVENZIONE DANNI SISMICI ?

    GUARDA COME ABBIAMO RISOLTO

    Consolidamento terreno di fondazione - Condominio residenziale “Il Bosco” - L’Aquila

    APPROFONDISCI

    CHIEDI INFORMAZIONI AD UN NOSTRO ESPERTO

    CLICCA QUI

    IL NOSTRO CAMPO D'AZIONE

    Lavoriamo nel mondo ovunque sia richiesta la nostra professionalità e siamo vicini a te.
    Conosciamo il tuo territorio e operiamo forti di un’esperienza multinazionale.
    In 30 anni abbiamo realizzato più di 55.000 interventi.

    URETEK SOLUTIONS GROUP OGGI

    Siamo italiani ed abbiamo una presenza capillare sul territorio che ci permette di intervenire con rapidità sia in cantieri circoscritti, sia in cantieri di notevole impegno o particolarmente complessi.

    EUROPA

    IN EUROPA

    uretek_italiaIN ITALIA

    CHIEDI INFORMAZIONI AD UN NOSTRO ESPERTO

    CLICCA QUI