Introduzione

In linea generale si può affermare che le problematiche relative al consolidamento dei terreni in posto sono ricollegabili principalmente alla presenza di elevati contenuti d’acqua e, di conseguenza, l’esecuzione di un’opera di drenaggio produce generalmente un notevole miglioramento delle caratteristiche meccaniche dei materiali. Devono comunque essere considerati molteplici aspetti relativi alla tipologia di opera in… Read More »

Vibrosostituzione

Concetti generali Le colonne in ghiaia vengono realizzate in terreni coesivi con Cu < 5 e S < 5. Come dimensioni tipiche presentano un diametro compreso tra 0.7 e 1.2 m, sono lunghe da 5 a 14 m (anche se talvolta arrivano anche a 20 m) ed hanno un interasse tra 1.5 e 3.5 m.… Read More »

Vibrocompattazione

La vibrocompattazione è un metodo di addensamento di terreni granulari profondi con struttura sciolta: esso porta i grani di materiale incoerente sciolto ad una disposizione più addensata, mediante l’uso di una sonda vibrante. Tale addensamento avviene mediante: contemporanee vibrazione e saturazione del terreno; immissione di materiale granulare. La spaziatura dei punti compattati dalla sonda è… Read More »

Heavy Tamping

Heavy tamping e consolidazione dinamica Grazie ai notevoli miglioramenti delle proprietà ingegneristiche che essa provoca e grazie anche al suo costo non elevato, la compattazione dinamica è diventata uno dei metodi di miglioramento del terreno più comunemente usati.   Cenni storici Tale procedimento fu introdotto nel 1969 negli Stati Uniti dal francese Louis Menard, al… Read More »

Compattazione profonda

Qualora si passi dalla compattazione superficiale alla compattazione profonda i terreni coinvolti possono essere saturi ed essere interessati da iniezioni d’acqua o da parziale sostituzione del terreno originario. L’addensamento del terreno in profondità si ottiene con le seguenti tecniche: Precompressione. Un’area viene precaricata per mezzo di un sovraccarico o dell’abbassamento del livello della falda, e… Read More »

Compattazione superficiale

Il notevole sviluppo delle attrezzature di compattazione superficiale ha portato ad un’ampia varietà di strumenti, con differenti forme, dimensioni e modalità di utilizzo. Nei secoli scorsi si usavano rulli trascinati da cavalli e buoi e, più avanti, da motori a vapore. I primi rulli a zampa di pecora furono introdotti intorno al 1905 negli Stati… Read More »

Introduzione

Con il termine “modifiche meccaniche del terreno” ci si riferisce all’addensamento dello stesso mediante l’applicazione di forze esterne. La deformazione progressiva di un terreno comporta sempre una diminuzione di volume e si manifesta in modo differente a seconda della tipologia dello stesso. Se nei pori del terreno è presente solo aria (terreni granulari quali ghiaia… Read More »